Get Adobe Flash player

Come si vota alle comunali

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
SISTEMI ELETTORALI - ITALIA

Gli elettori dovranno presentarsi al seggio provvisti di tessera elettorale valida, da presentare insieme alla carta d’identità o a un altro documento di riconoscimento che sia in corso di validità e munito di fotografia.

Nei Comuni con popolazione fino a 5mila ab.) l’elettore ha 2 opzioni:

1)       Non dare alcuna preferenza

2)       Dare una sola preferenza.

Nei Comuni con popolazione superiore a 5mila ab.) l’elettore ha 3 opzioni:

3)       Non dare alcuna preferenza

4)       Dare una sola preferenza

5)       Dare due preferenze con obbligo di parità di genere (ossia se voti una donna, devi votare come seconda scelta un uomo e viceversa).

Nel caso in cui si scrivono due preferenze per lo stesso genere, viene annullata la seconda.

Nei comuni con più di 15mila abitanti, l’elettore ha le seguenti opzioni di voto:

1)       può tracciare un segno sul nome del candidato sindaco: in questo caso il voto va solo al candidato sindaco e non anche alla lista.

2)       Si può anche tracciare un segno solo sul simbolo della lista: in questo caso il voto è attribuito sia alla lista sia al candidato sindaco.

3)       Oppure si può tracciare un simbolo sia sul nome del candidato sindaco sia su una delle liste che lo sostengono.

4)       È possibile anche votare per un candidato sindaco e una lista collegata a un diverso candidato sindaco (voto disgiunto) che non è ammesso nei Comuni con popolazione inferiore ai 15mila abitanti.