Get Adobe Flash player

INDICE DI LIJPHART

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
LESSICO POLITICO-ELETTORALE

Altro indice che misura la disproporzionalità di un sistema elettorale a livello aggregato è l’indice di Lijphart proposto nel 1994, che riprende l’indice di Rae ma lo applica solo ai primi due partiti. Lijphart ritiene che la deviazione di proporzionalità sia maggiore tra i due principali partiti. Si basa sulla seguente procedura: 1) viene calcolata la differenza tra i seggi e i voti conseguiti dai primi due partiti in valore assoluto; 2) si divide per due la somma ottenuta. In seguito Lijphart opterà per il metodo delle più ampie deviazioni considerando come valore di disproporzionalità quello del partito maggiormente sovrarappresentato.

Esempio di applicazione dell’Indice di Lijphart con riferimento alle elezioni in Turchia del novembre 2015

Partiti/Coalizioni

% voti

%seggi

S-V in valore assoluto

 

Justice and Development Party

49,48

57,64

8,16

 

 

Republican People's Party

25,31

24,36

0,95

 

 

Nationalist Movement Party

11,90

7,27

 

 

 

Peoples' Democratic Party

10,75

10,73

 

 

 

Felicity Party

0,68

0,00

 

 

 

Great Union Party

0,55

0,00

 

 

 

Patriotic Party

0,25

0,00

 

 

 

Rights and Freedoms Party

0,23

0,00

 

 

 

People's Liberation Party

0,18

0,00

 

 

 

Democrat Party

0,14

0,00

 

 

 

Communist Party

0,11

0,00

 

 

 

Independents

0,11

0,00

 

 

 

Independent Turkey Party

0,11

0,00

 

 

 

Democratic Left Party

0,07

0,00

 

 

 

Liberal Democrat Party

0,06

0,00

 

 

 

Nation Party

0,04

0,00

 

 

 

True Path Party

0,03

0,00

 

 

 

Totale (S-V)= 9,11

 

Totale (S-V)/2= 4,55

 

 

Fonti: A. Lijphart, Electoral Systems and Party Systems: A Study of Twenty-Seven Democracies, 1945–1990, Oxford, Oxford University Press, 1994.

Ultimo aggiornamento (Domenica 30 Ottobre 2016 13:57)